Il meglio del Web
Siti Dove Compro Passatempi Food
Navigare Facile Meteo Prestiti A portata di Mouse Risultati Calcio
Web Links


Antiquariato
Un altro validissimo sito dedicato al mondo dell'ANTIQUARIATO. Dedicato ad appassionati, rivenditori o semplicemente curiosi del mondo dell'antiquariato.
-
Stilografiche
La penna stilografica storia, modelli d'epoca e consigli utili per imparare a conoscere un gioiello di stile ed eleganza dal fascino senza tempo.
-
Antico
Gli Antiquari e le Gallerie d'Arte. Imformazioni su Case d'asta, restauratori, rigattieri e mercatini.. Stime, valutazioni, consulenze gratuite. Le Mostre le Fiere e gli Eventi guida preziosa per appassionati e professionisti.
-
Premio Nobel
Il Premio Nobel è il premio che annualmente viene assegnato a Stoccolma a quanti si distinguono nel campo della medicina, della chimica, della fisica, della letteratura e come promotori della pace.
-
Stroboscopio
Se stai cercando informazioni su luci e altre applicazioni stroboscopiche, Stroboscopio.it è il sito che stavi cercando. Definizione particolareggiata, Principio, utilizzo e campi di applicazione


Chi ha inventato il Telegrafo

Chi ha inventato il Telegrafo

La domanda del titolo ha sempre suscitato infinite discussioni mai completamente risolte.

Certamente potremmo affermare che il telegrafo e' antico come il desiderio di irradiare messaggi a distanza, desiderio che l'uomo ha da sempre avuto.

In questa ottica si potrebbe asserire che tutti e nessuno furono inventori del telegrafo.

Forse invento' il telegrafo quel capitano che per primo affido' al fuoco l'incarico di segnalare a distanza la vittoria in battaglia. Probabilmente fu proprio la guerra la involontaria responsabile della nascita del telegrafo.

Agamennone, Napoleone, e cento altri generali dell'antichita' subirono il fascino della possibilita' di poter comunicare a distanza anche se e' ovvio  che per loro la parola telegrafo sarebbe risultata completamente sconosciuta.

Telegrafo

Ma il primo vero impulso venne sicuramente dai fratelli Chappe francesi nel 1793: i loro primi tentativi fecero probabilmente ridere i loro conterranei.

Sui colli vicini alla cittadina di Brulon le Maine innalzarono due strane casette di legno con due finestre laterali. Sono rudimentali stazioni telegrafiche dalle quali si innalza un'asta sulla cui punta e' collocato un telaio, che gira intorno ad un cilindro.

Il telaio ha due ali che possono assumere tante diverse posizioni e consentono di trasmettere fino a 169 segnali.

L'impianto cosi' primitivo fa probabilmente sorridere ma si tratta di una evoluzione importante rispetto a tutto quanto era esitito in precedenza che permetteva di mandare al massimo  2/3 segnalazioni diverse.

Si trattava di un telegrafo ottico che permetteva di acquistare velocita' perche' in ogni stazioncina si trovava un incaricato, attento ai due canocchiali, applicati alle due finestre opposte e puntati sulle due stazioni delle colline piu' vicine.

Il segnale trasmesso dalla prima casetta veniva avvistato dalla seconda, dove veniva battuto su una piccola tastiera al segnale corrispondente per l'identica segnalazione da trasmettere alla terza stazione e cosi' via. Terminata nel marzo del 1794 la linea entro' in funzione nel luglio per annunciare la presa di Landrecies.

La rete si estese in Francia fino a raggiungere uno sviluppo di 5000 chilometri con 534 stazioni che riuscivano a servire 29 citta'.

telegrafo.it

La telegrafia e' qualsiasi sistema che consenta la trasmissione di messaggi scritti o di documenti impiegando un codice di segnali. Potremmo considerarla una forma di telecomunicazione, anzi probabilmente la piu' antica.
Argomenti

Chi ha inventato il Telegrafo
Telegrafo Galvanico
Telegrafo Morse
Marconi e il Telegrafo senza fili

Publinord srl - Bologna - P.I. 03072200375 - REA BO 262516